Nel bosco delle Groane la violinista mette in fuga gli spacciatori

Si chiama Asha Fusi ed è studentessa al Conservatorio nonché assessore alla cultura di Ceriano Laghetto. Il sindaco: "Un gesto simbolico ma che ripeteremo".

Nel bosco delle Groane la violinista mette in fuga gli spacciatori
12 Settembre 2018 ore 10:57

Nel bosco delle Groane la violinista mette in fuga gli spacciatori. Si chiama Asha Fusi ed è studentessa al Conservatorio nonché assessore alla cultura di Ceriano Laghetto. Il sindaco: “Un gesto simbolico ma che ripeteremo”.

Nel bosco delle Groane la violinista mette in fuga gli spacciatori

Si chiama Asha Fusi ed è studentessa al Conservatorio nonchè assessore alla cultura di Ceriano Laghetto. E proprio il sindaco di Ceriano ha voluto utilizzare il suo talento per una finalità inusuale: combattere il degrado e soprattutto lo spaccio di droga nel parco delle Groane, da anni una delle piazze più attive in Lombardia per quel che riguarda lo spaccio dell’eroina.

Un esperimento… riuscito

Potremmo definirlo un esperimento. Riuscito. Il sindaco infatti ha pensato bene di farsi una lunga passeggiata tra i sentieri del bosco accompagnato dalla giovanissima Asha e dal suono del suo violino. Incredibile ma la musica ha fatto da deterrente e ha messo in fuga tossici e pusher. “E’ stato un gesto simbolico – ha commentato il sindaco Dante Cattaneo – ma che ripeteremo”.

Molte iniziative negli ultimi mesi

Al problema dello spaccio infatti non è stata ancora trovata una soluzione definitiva, ma sono molte le iniziative che nel corso degli ultimi mesi sono state messe in campo dall’Amministrazione comunale per contrastare il fenomeno. Tra le ultime c’è l’iniziativa, promossa dal comune di Ceriano, dell’8 settembre scorso in cui i militanti leghisti hanno ripulito il parco. O ancora quella del giugno scorso in cui è stata promossa una raccolta firme tra i cittadini, cerianesi ma non solo, per chiedere una presenza costante delle Forze dell’ordine per contrastare lo spaccio di droga e i reati ad esso collegati.