VIOLENZA

Botte e minacce ai genitori: due episodi nel Milanese

Le vessazioni continuavano da anni.

Botte e minacce ai genitori: due episodi nel Milanese
13 Febbraio 2020 ore 16:29

Botte e minacce ai genitori per droga e soldi: due episodi nel Milanese.

Botte e minacce ai genitori per comprare la droga

Quando la madre si è rifiutata di dargli 10 euro chiesti, con ogni probabilità per acquistare la droga, il figlio l’ha aggredita, poi le ha rubato l’orologio Rolex che avrebbe venduto per comprare le dosi. Le botte e le minacce duravano da anni, non solo nei confronti della madre ma anche del padre. Entrambi i genitori vivevano in uno stato di terrore, picchiati e insultati a ogni rifiuto di consegnare il denaro per acquistare lo stupefacente. I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Corsico sono intervenuti proprio durante l’ennesima lite e hanno beccato l’uomo, un 40enne italiano che conviveva a casa insieme ai genitori, mentre aggrediva la madre e il padre, in completo stato di agitazione dovuto all’assunzione di droga. I militari lo hanno bloccato e hanno chiamato un’ambulanza per soccorrere i genitori. Portati al pronto soccorso dell’ospedale San Carlo, sono stati visitati dal personale medico che ha riscontrato lesioni e contusioni guaribili in 15 e 20 giorni. L’uomo è stato portato al carcere di San Vittore. Dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamenti in famiglia e rapina commessa ai danni dei genitori.

Minaccia di morte i genitori

Analogo episodio anche a San Giuliano Milanese dove un italiano, classe 1968, se l’è presa con i genitori ultra settantenni. Dopo l’ennesimo rifiuto da parte loro di dargli dei soldi li ha anche minacciati di morte. Il 52enne aha anche danneggiato la veranda lanciandogli contro dei sassi. Una storia che andava avanti da mesi. L’uomo, che ha precedenti per atti persecutori contro la ex, è stato portato nel carcere di Lodi.